Vaga senza meta in montagna, si perde e rimane bloccato

Recuperato un escursionista disperso nel comune di Andreis. Soccorsa anche una escursionista lungo il sentiero del Dint, a Barcis
Redazione

E’ stato recuperato con l’elicottero regionale, verso le 16, un escursionista 52enne di Pordenone che si era disperso fra i monti che circondano Andreis.

L’uomo era partito dalla Località Sott’anzas senza una meta precisa. Risalendo il corso del Torrente Susaibes aveva poi deciso di raggiungere una sella. Raggiunta una cengia, è rimasto però bloccato su terreno franoso. Da qui la sua richiesta di aiuto.

Dopo alcuni sorvoli, gli uomini del Soccorso Alpino di Maniago sono riusciti a individuarlo, nonostante l’escursionista indossasse un abbigliamento poco visibile. Due tecnici sono stati sbarcati con il verricello ad una ventina di metri di distanza da lui e dopo averlo raggiunto e assicurato, lo hanno aiutato a raggiungere un punto di recupero più agevole per il recupero.

Sempre oggi è stato recuperata alle 13 dagli uomini del Soccorso Alpino di Maniago, supportati dai Vigili del Fuoco, una donna del veneziano di 51 anni che si è infortunata ad un arto inferiore percorrendo il sentiero del “Dint”, nel comune di Barcis. L’escursionista è stata stabilizzata e imbarellata per essere trasportata, con l’aiuto di corde di sicurezza, alla fine del sentiero e consegnata all’ambulanza. Una decina i tecnici intervenuti. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia