Morde e picchia la fidanzata: scatta il braccialetto elettronico

Le violenze sono iniziate la notte di capodanno in un locale pubblico
Andrea Pierini
loading...

Prima l’ha morsa sulla faccia in un locale pubblico poi, una volta rincasato, l’ha sbattuta a terra mentre dormiva sul divano e l’ha presa a calci e pugni colpendola anche con un tablet e una bottiglia di vetro. GT classe ’95 dovrà indossare il braccialetto elettronico e non potrà avvicinarsi alla ex compagna per decisione del Gip del tribunale di Trieste che ha accolto la richiesta del Pm a seguito delle indagini della Polizia del commissario di San Sabba. La giovane da un anno avevo intrapreso la relazione sentimentale con il 29enne il quale però la picchiava e la vessava spingendola anche verso il suicidio e isolandola da tutti.

La donna già una volta era dovuta ricorrere alle cure del Pronto soccorso parlando però di una caduta accidentale fino alla notte di capodanno quando è stata picchiata per l’ennesima volta, a quel punto ha chiamato i genitori che sono andati a prenderla mettendola al sicuro e accompagnandola il 2 gennaio al pronto soccorso dove ha ricevuto una prognosi di 40 giorni ma soprattutto l’aiuto delle forze dell’ordine.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia