Addio Giuseppe Guerrieri, storico nonno vigile di Udine

Aveva 80 anni. Domenica scorsa un malore lo aveva fatto rovinare a terra mentre rientrava a casa in bicicletta
Giancarlo Virgilio
loading...

Si è spento ieri sera a 80 anni Giuseppe Guerrieri, volontario di Protezione civile e storico ‘nonno vigile’ di Udine.  

Giuseppe, originario di San Floro (provincia di Catanzaro), da alcuni anni aveva riposto la paletta per alcuni problemi cardiaci, diventando così il coordinatore dei volontari per la sicurezza che operano davanti alle scuole del capoluogo friulano.  

Come ci ha raccontato il figlio Michele, Guerrieri appena andato in pensione dalla compagnia telefonica Telca, si dedicò fin da subito agli altri, partecipando attivamente alle attività sociali, di Protezione civile o alle iniziative organizzate dal Gruppo Alpini Udine Sud. 15 anni fa, proprio quando fu istituita la figura del Nonno Vigile, fu uno dei primi a credere in questo nuovo ruolo. Un incarico che era diventato per lui una missione. Domenica scorsa, proprio rientrando dalla baita di via di Brazzà, un infarto lo ha fatto cadere dalla sua bicicletta in via Strassoldo. Nonostante i soccorsi, il cuore di Giuseppe non ha retto.  Nel quartiere tra via Marsala e Baldasseria la notizia della sua scomparsa ha portato sconforto e rammarico. Tra i più affranti il suo amico Luigi San Marco, con cui condivideva la passione per il volontariato e una solida amicizia. Giuseppe lascia la moglie Graziella, il figlio Michele e la nipote Gaia. I funerali si terranno venerdì alle 10.30 nella chiesa di San Pio X.  

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia