Dai palloni agli scarpini di calciatori deportati, il legame Shoah e nazismo

A Palazzo Morpurgo una mostra che racconta il legame tra lo sport e i campi di concentramento
Davide Vicedomini

Scarpini dei calciatori morti durante la Shoah, palloni utilizzati dai deportati, e poi ancora antichi cimeli di campioni del ciclismo. Sono oggetti esposti in una mostra organizzata dal Comune di Udine a Palazzo Morpurgo e racconta il legame tra lo sport e i campi di concentramento

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia