Home / News / Vistosa ferita alla testa ed etilismo acuto: la movida a Trieste. Spunta un coltello

Vistosa ferita alla testa ed etilismo acuto: la movida a Trieste. Spunta un coltello

Polizia di Stato. Ieri sera il flusso di persone è divenuto consistente e si è caratterizzato per comportamenti poco virtuosi degli avventori, alcuni dei quali hanno manifestato particolare insofferenza e intolleranza ai controlli

In vista delle riaperture delle attività commerciali e dell’alleggerimento delle limitazioni relative agli spostamenti dei cittadini, è emersa l’esigenza di dare nuovo impulso all’attività di controllo, al fine di evitare assembramenti e verificare il rispetto dei protocolli previsti per il regolare esercizio delle attività.

Nello specifico, in linea con quanto determinato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Questore di Trieste ha emesso specifica ordinanza per implementare il dispositivo in atto, per garantire una maggiore presenza delle pattuglie nelle principali piazze della città.

Il dispositivo è partecipato da tutte le Forze di Polizia e dalla Polizia Locale.

Controlli straordinari delle Forze di Polizia - Dove

Da ieri sera, 22 maggio 2020, quindi, sono iniziati i controlli straordinari delle Forze di Polizia, nelle zone di via Torino, piazza Barbacan e piazza Venezia.

Sebbene la situazione sia risultata inizialmente gestibile, in più tarda serata il flusso di persone è divenuto consistente e si è caratterizzato per comportamenti poco virtuosi degli avventori, alcuni dei quali hanno manifestato particolare insofferenza e intolleranza ai controlli, inizialmente calibrati in un richiamo di attenzione alle regole.

Sanzioni 

Sono state elevate 4 sanzioni nei confronti di 4 locali che non hanno rispettato i protocolli previsti dal Dpcm in vigore e sono in corso le procedure per valutare eventuali provvedimenti sanzionatori più rigorosi.

Le attività della Polizia di Stato e delle Forze dell’ Ordine, sempre nella serata di ieri, si sono dovute "esplicare" su tutto il territorio cittadino e non solo nelle aree interessate alla "movida".

100 richieste di intervento

Soltanto nella serata di ieri, infatti, gli operatori della Sala Operativa della Questura hanno ricevuto quasi circa 100 richieste di intervento.

In particolare, una Volante è intervenuta in via della Ginnastica, per una segnalata lite a bordo dell’autobus della linea 25. Giunti sul posto, gli Operatori hanno trovato una persona con una vistosa ferita al capo e in stato di etilismo acuto che, alla vista dei poliziotti, ha tentato di aggredirli, danneggiando anche una Volante.

Si tratta di un uomo, triestino di 22 anni, con precedenti per guida in stato di ebbrezza, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata e danneggiamento.

Uomo armato di coltello 

In settimana, la città ha ripreso i ritmi più ordinari e, con questi, si è registrata una crescita di impegno per le pattuglie nell’attività di controllo del territorio. Si segnala, in questa ottica, l’intervento degli uomini della Squadra Volante che hanno disarmato e fermato, in piazza Goldoni, lunedì scorso, un uomo armato di coltello che si aggirava sulla pubblica via, dopo aver avuto una lite proprio all’interno di un locale.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori