Movimenti pro Palestina: ci è vietato manifestare in piazza Unità

Protesta dei coordinamenti per la Palestina e no Green pass. Presentata anche una denuncia
Andrea Pierini
loading...

Un clima vessatorio e un divieto che è stato definito anticostituzionale. Il coordinamento per la Palestina e il movimento no Green Pass hanno voluto, davanti alla prefettura, denunciare una disparità di trattamento in tema di pubbliche manifestazioni. In realtà ogni sabato a Trieste si tiene un corteo organizzato dai due movimenti ma, la denuncia, non viene mai concesso lo spazio di piazza dell’Unità d’Italia perché, secondo gli organizzatori, si vuole nascondere il genocidio che si sta consumando in Palestina per volontà del governo. È stata inoltre presentata una denuncia per violazione dei diritti politici dei cittadini in quanto il diniego a manifestare può non essere concesso solo per concomitanze o altre questioni e i divieti di arrivare in piazza unità invece sono stati dati senza che vi fosse una reale motivazione. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia