No allo spaccio e al consumo di droga: 8 videocamere a presidio di 5 istituti a Udine

Il Comune di Udine dichiara guerra allo spaccio e al consumo di stupefacenti tra i giovani e i giovanissimi. L'amministrazione ha infatti presentato domanda al ministro Salvini per ottenere un fondo c...
Redazione

Il Comune di Udine dichiara guerra allo spaccio e al consumo di stupefacenti tra i giovani e i giovanissimi. L’amministrazione ha infatti presentato domanda al ministro Salvini per ottenere un fondo con cui ottenere e installare 8 nuovissime telecamere ad alta risoluzione – con ottiche da 270′ 360′ – da installare in centro città e davanti a cinque istituti scolastici della città. Saranno presidiate la Scuola media Manzoni di Piazza Garibaldi, la zona dello IAL di Via del Vascello, lo Stringher di viale Monsignor Nogara, il Terminal Studenti del Centro studi, il Malignani di Via Aspromonte e, infine, il Liceo Scientifico Marinelli. “Purtroppo negli ultimi anni si è registrato un drammatico aumento del consumo di droga tra i giovani e i giovanissimi – ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Ciani – Grazie alla videotelecamere sarà possibile la prevenzione e il contrasto dello spaccio di droga tra gli studenti”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia