Nonna mette in fuga due ladri gridando a squarciagola

È successo nella Bassa Friulana. La donna 80 anni, ha aperto la porta a due persone con la mascherina che si erano finte amiche di vecchia data
Paola Treppo

Si sono presentati alla porta della sua abitazione, dopo aver suonato il campanello della porta principale, come amici di vecchia data. In realtà volevano derubarla.

Ma quella che doveva essere la vittima di un colpo messo a segno in casa, dopo un primo momento di titubanza, ha capito che quelle due persone stavano mentendo e volevano approfittarsi di lei, della sua buona fede, per alleggerirla di denaro contante e monili in oro.

È successo ieri sera a Porpetto, nella bassa friulana.

Una pensionata di 80 anni ha aperto la porta della sua abitazione a una coppia: erano un uomo e una donna, entrambi indossavano le mascherine. Si sono dimostrati amichevoli sono riusciti a entrare nell’atrio.

La nonna però, resasi conto che si trovava di fronte a due sconosciuti con cattive intenzioni, si è messa a gridare a squarciagola. Così ha attirato l’attenzione dei vicini e ha fatto fuggire i due malviventi.

Poi, con l’aiuto sempre dei vicini di casa ha chiamato il 112 segnalando quanto accaduto. Nella sua abitazione non sono stati rubati bene o valori.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia