Nuove linee guida per il diritto allo studio: Isee minimo a 35 mila euro

Il Consiglio regionale ha allargato la platea dei beneficiari modificando anche gli stanziamenti per le scuole paritarie e il bonus psicologi
Andrea Pierini
loading...

Un aumento del limite dell’Isee da 33 a 35 mila euro, stanziamenti per le scuole paritarie e il bonus psicologi che diventa strutturale. La sesta commissione del Consiglio regionale, guidata da Roberto Novelli, ha approvato le linee guida triennali per il diritto allo studio presentate dall’assessore all’istruzione Alessia Rosolen. Non ci sono novità rispetto a quanto annunciato nei mesi scorsi, l’isee più alto consentirà a una platea maggiore di accedere alla dote scuola che prevede un sostegno alle famiglie ad esempio per gli abbonamenti del trasporto pubblico locale o l’acquisto dei libri.

Novità anche per le scuole paritarie che avranno un importo che arriverà a 1 milione e 350 mila euro e un contributo di due milioni di euro per le scuole che attivano il comodato gratuito dei libri di testo. Per quanto riguarda le opposizioni l’attacco è per la quantità importante di risorse disponibili si poteva fare di più anche ad esempio  rendendo il contributo progressivo, come proposto dal Dem Massimiliano Pozzo. Giulia Massolino di patto per l’autonomia Civica Fvg ha invece ricordato la mancanza di partecipazione alla norma mentre Francesco Russo del Pd ha evidenziato una mancanza di attenzione forse la fascia di popolazione che ha più bisogno. Rosolen ha Comunque ricordato che esistono altri strumenti anche dello stato per supportare le famiglie in difficoltà.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia