Home / News / Pugni alzati anche a Udine: il razzismo non è ancora morto in Friuli

Pugni alzati anche a Udine: il razzismo non è ancora morto in Friuli

Oltre 300 persone hanno riempito piazza XX Settembre per lottare contro le discriminazioni e il bullismo

"Black lives matter" (Le vite dei neri contano).L'onda di protesta, sollevatasi a Minneapolis con la morte di George Floyd avvenuta il 25 maggio scorso, è arrivata anche in Friuli. Udine, oggi pomeriggio, è stata per alcune la capitale contro ogni forma di discriminazione e di razzismo. Oltre trecento persone si sono ritrovate in piazza XX Settembre per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di uguaglianza. Anche nella nostra regione, infatti, il razzismo non è ancora stato sconfitto.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori