Omicidio di Capodanno, sotto esame il cellulare del presunto omicida

L'uomo si era disfatto del proprio cellulare tra Remanzacco e Pradamano durante la fuga
Hubert Londero

Delitto di Capodanno, la Procura di Udine ha disposto una perizia sul cellulare del presunto omicida. Dopo gli accertamenti tecnici irripetibili sullo smartphone di Ezechiele Mendoza Gutierrez, il 31enne italiano di origine dominicana ucciso la mattina del primo gennaio al Laghetto Alcione a Udine per una ferita al collo inferta con lo stelo di un calice, anche il dispositivo del 34enne dominicano Anderson Vasquez Dipre sarà passato al setaccio. L’uomo si era disfatto del proprio cellulare tra Remanzacco e Pradamano durante la fuga, subito dopo aver inferto il colpo mortale. L’incarico  sarà conferito alla fine della settimana prossima.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia