Otto anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, manifestazioni a Fiumicello

Dalle 19 flash mob e, alle 19.41, un minuto di raccoglimento in ricordo di Giulio con il successivo via ad una fiaccolata silenziosa ed una camminata dei diritti lungo le vie del paese
Matteo Femia
loading...

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO. Il 25 gennaio 2016 alle 19.41 Giulio Regeni inviò l’ultimo messaggio. Da quel momento in poi più nulla: oggi dunque ricorre l’ottavo anniversario dalla sua scomparsa al Cairo, in Egitto, con il suo corpo che venne ritrovato sul ciglio dell’autostrada per Alessandria il 3 febbraio successivo. Da allora la famiglia Regeni, a partire da mamma Paola e papà Claudio, combattono sostenuti dall’avvocato Alessandra Ballerini una battaglia che vuole arrivare alla verità e alla giustizia per Giulio. A seguito delle decisioni del Giudice per l’Udienza Preliminare Roberto Ranazzi e dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha dato il via libera al processo, i quattro 007 egiziani imputati nel procedimento penale per il sequestro, la tortura e la morte di Giulio, sono stati rinviati a giudizio e la prima udienza in Corte d’Assise a Roma è fissata il 20 febbraio.

Oggi però sarà il giorno in cui tutta la comunità di Fiumicello abbraccia la famiglia Regeni: dopo una mattinata dedicata alle scuole con laboratori e incontri, questa sera alle 19 nel piazzale dei Tigli è in programma un intervento del governo dei Giovani, il flash mob “Tutti i nodi vengono al pettine” e, alle 19.41, un minuto di raccoglimento in ricordo di Giulio con il successivo via ad una fiaccolata silenziosa ed una camminata dei diritti che si concluderà all’impianto di pattinaggio di Fiumicello, dove alle 20.30 si svolgerà la serata “Parole, immagini, musica per Giulio”: tra gli ospiti, l’ex presidente della Camera Roberto Fico, i giornalisti Beppe Giulietti e Marco Damilano, le attrici Lella Costa e Ottavia Piccolo.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia