Pasqua da tutto esaurito in Fvg: sci in montagna ed escursioni al mare e nelle valli

Federalberghi ottimista anche per il ponte del 25 aprile. Molto dipenderà dal meteo
Redazione

Si prospetta una Pasqua da tutto esaurito. Come conferma Paola Schneider, presidente di Federalberghi del Friuli Venezia Giulia. Il 31 marzo si celebrerà la Santa Pasqua: una occasione, quella della ‘Pasqua bassa’, sia per continuare  a sciare che per le visite escursionistiche nelle valli montane, o al mare. 

‘Mi hanno confermato già un bel numero di prenotazioni – spiega Schneider. – la Pasqua questo anno, cade bassa, pertanto in quel periodo potrebbe essere ancora possibile sciare nei poli regionali. Molto dipenderà dalle condizioni meteo’.

Pasqua, infatti, sarà domenica 31 marzo, lunedì 1 aprile, Pasquetta. Le scuole chiuderanno già giovedì 28 marzo, e riapriranno dopo, il 3 aprile.

Il 25 aprile quest’anno cado di giovedì. Per questo motivo molte regioni hanno scelto di prolungare la pausa concedendo “ponte” anche per il 26 e il 27 aprile. Subito dopo la Festa dei Lavoratori: che cade mercoledì 1 maggio. 

Turisti italiani e stranieri tornano a viaggiare e l’Italia si conferma, sempre per Pasqua, tra le destinazioni preferite, resa attraente dal mix di gastronomia, cultura e arte che la pone ai primi posti delle classifiche mondiali. 

‘Anche il Friuli Venezia Giulia segue questa tendenza – sottolinea Schneider – molti gli stranieri che scelgono la nostra regione, a partire da austriaci, tedeschi, fino a inglesi, statunitensi, ed anche dai Paesi Bassi. Si sente già nell’utente una certa voglia di evadere. Bene viaggiare, ma che la gita fuori porta, questo anno, sembra sarà gettonata. Queste sono le stime, anche se vedremo alla conta della situazione meteorologica’.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia