Perseguita per due anni la negoziante staccando la corrente elettrica del punto vendita

Ingente il danno causato alla titolare del pubblico esercizio
Paola Treppo

I Carabinieri della Stazione di Feletto Umberto hanno avviato un indagine a seguito di una denuncia presentata da una donna di 46 anni di Udine, titolare di un esercizio pubblico. L’indagine è terminata con la denuncia a piede libero, per atti persecutori e per danneggiamento, di una donna di 56 anni, residente in provincia di Udine; quest’ultima, nel corso del 2018 e del 2019, in più occasioni e senza alcuna ragione, aveva staccato più volte la fornitura della corrente elettrica della palazzina ove sorge il negozio, causando al pubblico esercizio della 46enne un danno ingente, quantificato in 8000 euro.

Senza corrente elettrica, infatti, i generi alimentari custoditi all’interno delle celle frigo si erano deteriorati ed era stato necessario gettarli. Le indagini sono state svolte dai militari dell’arma della Stazione di Feletto Umberto, comandati dal Luogotenente Alessandro Campagnolo. La responsabile è stata identificata anche attraverso la visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza.

 

(Immagine esemplificativa tratta da www.ivgvenezia.it)

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia