Peteano: 47 anni fa la strage che uccise 3 carabinieri ferendone altri 2

A ricordarli anche una delegazione di studenti delle locali scuole medie.
Ivan Bianchi

Quarantasette anni sono passati da quella tragica sera del 31 maggio 1972 quando un’autobomba tolse la vita a tre carabinieri – il brigadiere Antonio Ferraro, i carabinieri Donato Poveromo e Franco Dongiovanni – e provocò il ferimento di altri due – il tenente Angelo Tagliari e il brigadiere Giuseppe Zazzaro.

I cinque militari vennero attirati a controllare un’automobile sospetta nei pressi della frazione di Peteano in comune di Sagrado, che si rivelò essere un’autobomba che esplose quando si tentò di aprire lo sportello a cui il suo innesco era collegato. A ricordarli, quarantasette anni dopo, numerosi esponenti delle Forze dell’Ordine e autorità, ma anche parenti ed ex colleghi, ma anche la delegazione della scuola ‘Filippo Corridoni’. A portare i saluti della massima autorità dell’Arma il Generale di Corpo D’Armata Enzo Bernardini, comandante interregionale dei carabinieri.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia