Home / News / Piattaforma logistica del porto di Trieste miglior opera infrastrutturale del 2020

Piattaforma logistica del porto di Trieste miglior opera infrastrutturale del 2020

Al Premio Aicap premiato un progetto targato Friuli Venezia Giulia. E' la miglior opera in calcestruzzo armato. Battuto anche il nuovo ponte S. Giorgio di Genova

UDINE, 21 MARZO 2021 - È stata appena proclamata la miglior opera in calcestruzzo armato precompresso del 2020 da parte dell’AICAP, l’Associazione Italiana del Calcestruzzo Armato e Precompresso. La nostra regione ha vinto la categoria più prestigiosa, quella delle opere infrastrutturali. Il riconoscimento è andato alla Piattaforma logistica del Porto di Trieste, progettata dallo studio Alpe e realizzata dalla ICOP di Basiliano.

L’AICAP, l’associazione italiana più importante del settore, da molti anni si distingue come l’ente culturale da cui escono le principali indicazioni per la stesura di raccomandazioni e normative nel campo delle opere in calcestruzzo armato e precompresso, ovvero la stragrande maggioranza di tutte le costruzioni in campo edile e infrastrutturale. Nell’ambito dell’ultimo congresso denominato “Italia Concrete Days 2020” - evento che si tiene ogni 2 anni, slittato nel 2021 causa epidemia e svolto in modalità telematica – è stata dunque premiata un’opera infrastrutturale quasi completamente regionale, sia per l’ubicazione, sia per la progettazione e l’impresa esecutrice.

Si tratta, come si diceva, della Piattaforma Logistica appena completata nel Porto di Trieste, una struttura molto estesa, circa 12 ettari, destinata ad ospitare una banchina di attracco per navi Ro-Ro e trasporto container, le zone di parcheggio rimorchi e deposito container, nonché tutta la logistica per il trasporto stradale e ferroviario.

L’opera è stata scelta tra cinque opere infrastrutturali, tra cui anche il nuovo ponte sul Tagliamento, anch’esso realizzato da un’impresa del territorio, la Rizzani De Eccher, il nuovo ponte S. Giorgio di Genova, quello realizzato in sostituzione del “Morandi”, e altri due grandi ponti strallati.

La Piattaforma logistica nel Porto di Trieste è stata in gran parte progettata in regione dalla società di ingegneria Alpe Progetti di Udine, che ha curato tutta la progettazione delle strutture e la direzione operativa durante la costruzione delle stesse, mentre lo Studio Altieri di Thiene ha curato la progettazione generale. L’esecuzione dei lavori è stata realizzata dall’impresa I.CO.P. Spa Società Benefit di Basiliano (UD). Un vanto quasi tutto regionale, dunque, per quella che è considerata la miglior opera infrastrutturale in calcestruzzo armato precompresso degli ultimi anni in Italia.

Durante la premiazione, il presidente dell’AICAP, Marco Menegotto, ha conferito alla Piattaforma Logistica di Trieste l’attestato di miglior Opera Infrastrutturale AICAP 2020 in virtù dell’importanza, della dimensione dell’opera eseguita e dell’utilizzo innovativo delle tecniche di precompressione dei calcestruzzi e isolamento sismico. L’ingegnere Francesco Alessandrini dell’Alpe Progetti, che ha ricevuto il premio, ha tenuto a precisare che “l’opera, grazie ad una squadra di lavoro particolarmente corretta e coesa, è stata caratterizzata da un grande risultato economico, nel senso che il suo costo, a fine opere, è stato sostanzialmente lo stesso di quello previsto inizialmente”.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori