“Picchiatore fascista”, imbrattato un altro murales di Simone Mestroni

Nuovamente imbrattati nelle scorse ore alcuni murales realizzati da Simone Mestroni, il writer udinese che proprio nel capoluogo friulano ha lanciato il progetto “Città della Poesia&rdquo...
Giancarlo Virgilio
loading...

Nuovamente imbrattati nelle scorse ore alcuni murales realizzati da Simone Mestroni, il writer udinese che proprio nel capoluogo friulano ha lanciato il progetto “Città della Poesia”. Ignoti nella notte hanno rovinato il graffito inaugurato il 26 ottobre su una cabina elettrica di viale Forze Armate, un’opera dedicata a Jacopo Capace, un 22enne del quartiere scomparso a luglio 2019 a causa di un malore.

Lo sfregio arrecato sopra al murales riporta la frase “Mestroni Picchiatore fascista”. Il riferimento è al fatto che da giovane l’artista aveva ricoperto il ruolo di coordinatore di Forza Nuova, partito dal quale si è allontanato 5 anni fa.

Recentemente è stato inoltre imbrattato il ritratto di Pier Paolo Pasolini che Mestroni aveva realizzato su un’altra torretta elettrica della periferia del quartiere Aurora. Risalgono invece al 25 aprile gli altri imbrattamenti avvenuti sulle poesie che l’artista aveva dipinto su una parete posta a fianco alla Chiesa di San Giacomo, nel cuore storico di Udine.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia