Con pietre carsiche assalta i negozi: arrestato 19enne

Fondamentali per l'identificazione le telecamere del sistema di videosorveglianza
Alberto Comisso

Sfondava le vetrine di attività commerciali a colpi di pietre carsiche. Poi, una volta all’alterno dei negozi, rubava il fondo cassa.

I carabinieri di Trieste hanno però messo fine alle razzie di un 19enne di origini etiope e lo hanno arrestato. Il giovane è stato sorpreso a compiere un furto nel salone di barberia di via San Francesco d’Assisi, sempre nel capoluogo giuliano.

I militari sono giunti a lui grazie alla visione delle telecamere del sistema di videosorveglianza limitrofo al negozio Cina Express, che era stato assaltato sempre a colpi di pietra. Il 19enne si trova ora in carcere. Sono tuttora in corso le indagini per verificare se lo stesso è autore di altri analoghi reati.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia