Il tracciato della pista Di Prampero sarà illuminato

La Regione ha stanziato 3,8 milioni di euro per illuminare l'intera pista che scende dal Lussari, una delle più belle discese dell'intero arco alpino
Redazione
loading...

Interviste video di Francesca Spangaro.

“La montagna del Friuli Venezia Giulia e il Tarvisiano godono oggi di una visibilità e di una notorietà senza precedenti, grazie a un binomio vincente: da un lato gli importanti investimenti in promozione garantiti dalla Regione, dall’altro la crescita qualitativa e quantitativa dell’offerta turistica e ricettiva, che può contare anche sui prezzi degli skipass più competitivi dell’arco alpino”. Lo ha sottolineato l’assessore al Turismo e alle attività produttive del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, intervenuto questa mattina, nella sede di Udine della Regione, alla presentazione della Coppa Europa di sci alpino che si terrà a Camporosso di Tarvisio dal 22 al 26 gennaio prossimi. All’illustrazione del programma dell’importante evento sportivo hanno preso parte, tra gli altri, anche il vicepresidente del Consiglio regionale Stefano Mazzolini, il sindaco di Tarvisio Renzo Zanette, il presidente della Federazione italiana sport invernali (Fisi) Friuli Venezia Giulia, Maurizio Dunnhofer, e il presidente dell’Unione sportiva Camporosso, Damiano Matiz.

“Un successo, quello del polo di Tarvisio, che non ha mancato di attrarre significative attenzioni: si sono da poco concluse, infatti, proprio nel Tarvisiano, le riprese della seconda stagione della nuova fiction Rai dedicata ai romanzi di Ilaria Tuti, che l’anno scorso ha raggiunto circa cinque milioni di spettatori. Anche lo sport è un veicolo fondamentale di promozione del nostro territorio: l’epica cronoscalata del Lussari che ha chiuso l’ultimo Giro d’Italia ha raggiunto una audience totale di 4,5 milioni di persone”, ha ricordato Bini. “È in questo percorso virtuoso che si inserisce la Coppa Europa di sci alpino, che quest’anno tornerà protagonista sulla Di Prampero – ha fatto notare l’assessore al Turismo -, una pista tra le più amate dagli sportivi che, grazie a un stanziamento previsto nel piano triennale di investimenti di PromoTurismoFVG, pari a 3,8 milioni di euro, sarà illuminata per il suo intero tracciato. Un ulteriore investimento che va rendere ancora più attrattivo questo ricercato polo degli sport invernali. Nei prossimi tre anni, saranno oltre 82 i milioni di euro che come Regione andremo a riversare sul nostro territorio, per lo sviluppo e il potenziamento di tutti i poli del Friuli Venezia Giulia”.

“Eventi sportivi di alto livello come la Coppa Europa di sci alpino, mettono in vetrina non solo la bellezza dei nostri scenari montani, ma anche l’eccellenza e le ottime condizioni di sicurezza dei nostri impianti, che sono ormai pronti a ospitare appuntamenti di grande rilevanza nazionale e internazionale”, ha aggiunto ancora Bini che ha fatto notare come la stagione invernale 23-24 dia già segnali positivi, con un +7 rispetto all’anno precedente: “Un risultato non casuale, frutto di una chiara e puntale programmazione, negli investimenti e nella promozione, che ci ha portato oggi a offrire servizi e proposte di altissima qualità, capaci di attrarre sempre più turisti e appassionati e di rispondere alle loro aspettative anche sotto il profilo economico, con offerte vantaggiose e decisamente competitive”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia