Polfer, nel 2023 controllate oltre 125 mila persone e 2.500 treni

Sono 21 le persone arrestate e 676 quelle indagate lo scorso anno.
Hubert Londero
loading...

Oltre 125mila persone controllate, 21 delle quali arrestate e 676 indagate. Sono i numeri dei controlli effettuati lo scorso anno dalla Polizia Ferroviaria del Friuli-Venezia Giulia, che oggi ha reso noto un primo bilancio della propria attività nel 2023.

Durante gli ultimi 12 mesi, sono state impiegate quasi 8.600 pattuglie, che hanno operato nelle stazioni e a bordo di oltre 2.500 convogli. Nel mirino della Polfer anche i borseggi, contro i quali sono stati predisposti 148 controlli in abiti civili, sia in stazione, sia sui treni. Gli agenti hanno poi controllato quasi 2.700 veicoli, elevando 174 sanzioni. L’attività ha portato al sequestro di armi da taglio e di oltre un etto di sostanze stupefacenti. Numerosi i giovani, anche minorenni, sanzionati per uso personale.

La Polfer del Fvg ha inoltre partecipato ai 5 ‘Rail Action Day’ per contrastare i crimini più diffusi in ambito ferroviario e prevenire possibili azioni terroristiche e alle 11 operazioni ‘Oro Rosso’ contro il furto di rame, controllando i centri di raccolta e pattugliando le linee ferroviarie.Infine, l’impegno nelle scuole. Sono diversi, infatti, gli episodi registrati anche quest’anno di ragazzi sui binari per giochi e sfide che avrebbero potuto avere conseguenze tragiche.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia