Stanziati 40 mila euro, Polizia locale in Borgo stazione fino alle 24

Approvato il progetto che sarà finanziato utilizzando i proventi ricavati con le multe. Il presidio di via Leopardi resterà aperto fino a mezzanotte e le pattuglie raddoppieranno
Redazione

Al via il potenziamento delle attività della Polizia Locale in Borgo Stazione e in centro storico. Oggi in mattinata la Giunta comunale ha infatti già dato il via libera al progetto di ampiamento delle attività di controllo in questi due luoghi, facendo così immediatamente seguito alle richieste emerse nell’ultimo comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica della scorsa settimana in Prefettura. 

Attualmente in borgo stazione è già presente un presidio pomeridiano della Polizia locale, che insieme a una pattuglia itinerante svolge attività di controllo fino alle 19.30, mentre in centro storico è attiva una pattuglia di pronto intervento dalle ore 7.30 della mattina fino alle 01.30 nella notte.

Il progetto approvato oggi permette di prolungare, a partire dalla seconda settimana del prossimo giugno, l’attività del presidio di Polizia locale anche in orario serale, dalle 18 alle 24, e al contempo prevede di raddoppiare la presenza degli agenti in via Leopardi, via Roma e le zone limitrofe alla stazione e all’autostazione di viale Europa Unita.

In centro storico una pattuglia di due agenti si unirà a quella già presente per attività di pronto intervento in modo da assicurare il massimo grado di sicurezza nei giorni festivi, che costituiscono i momenti della settimana più potenzialmente critici. Pattuglie raddoppiate e un monitoraggio costante dei luoghi attenzionati,  

Per poter attivare il progetto e raddoppiare i pattugliamenti in stazione e in centro a tutela della sicurezza di tutte le persone che frequentano questi luoghi, sono stati stanziati circa 40 mila euro, utilizzando parte dei proventi ricavati dall’attività sanzionatoria della Polizia Locale, come prevede il Codice della Strada.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia