Pradamano, inaugurata ‘casa nostra’ della Comunità del Melograno

Realizzati sei appartamenti per persone con disabilità e svantaggiate
Alessandra Salvatori
loading...

La forza del bene comune consente alla Comunità del melograno di raggiungere un altro importante traguardo. E’ stata inaugurata a Lovaria di Pradamano “Casa nostra”, struttura gestita dall’associazione di famiglie speciali che ospiterà persone con disabilità e svantaggiate, in un contesto protetto e inclusivo.

Si tratta di un importante intervento di ristrutturazione, da 1,7 milioni di euro, che ha portato, nell’ambito del progetto “Abitare possibile” promosso dalla Regione, alla realizzazione di sei appartamenti bicamere, con un’area esterna di oltre 3.000 metri quadri. Fondamentali sono stati i contributi regionali, ma anche le tante donazioni di enti e privati.

All’inaugurazione è intervenuta anche sur Patrizia, che con i fratelli Francesca e Roberto rappresenta la terza generazione della famiglia Pirioni, che visse in questa casa rurale fino dal 1936. Hanno portato il loro saluto il sindaco di Pradamano Mossenta e l’assessore regionale alla salute Riccardo Riccardi, il quale ha citato la legge regionale 16 sulla disabilità per mettere in luce una vocazione di lunga data da parte del Friuli Venezia Giulia su questa tematica.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia