Prese due ladre: trovate con arnesi da scasso, avevano tentato di rubare nelle case

I Carabinieri della Compagnia di Pordenone, ieri, primo giugno 2019, hanno svolto un servizio coordinato finalizzato alla repressione dei reati predatori in collaborazione con il 14° Elinucleo Car...
Paola Treppo

I Carabinieri della Compagnia di Pordenone, ieri, primo giugno 2019, hanno svolto un servizio coordinato finalizzato alla repressione dei reati predatori in collaborazione con il 14° Elinucleo Carabinieri di Belluno.

I militari dello straordinario dispositivo preventivo e repressivo, che vedeva l’impiego di personale della Sezione Radiomobile del Nor – Sezione Operativa e Sezione Radiomobile, allo scopo di intensificare i controlli nel weekend alla luce della recrudescenza di furti in abitazione nel centro abitato, è riuscito ad intercettare e bloccare 2 giovani donne, G.M. e M.B., originarie della Croazia e residenti una a Trieste e l’altra a San Donà di Piave (Venezia) che poco prima avevano compiuto un tentativo di furto in abitazione in via del Bersagliere.

Il dispositivo era scattato con l’ausilio dell’elicottero quando nel primo pomeriggio erano state segnalate due giovani donne che si aggiravano nei pressi del centro cittadino successivamente ad alcuni furti avvenuti nel medesimo pomeriggio.

I carabinieri del Pronto Intervento, attivati dal proprietario dell’abitazione che aveva subito il tentativo di furto, erano intervenuti massicciamente alla ricerca delle due giovani e le avevano rintracciato e bloccate in Pordenone via Oberdan, conducendole successivamente per gli accertamenti del caso presso gli uffici del Comando Provinciale dei Carabinieri di Pordenone.

Nelle perquisizioni personali condotte nei confronti delle due donne, i carabinieri rinvenivano e sequestravano 2 cacciaviti e una chiave inglese, arnesi da scasso utilizzati per forzare l’abitazione di via del Bersagliere.

Al termine delle operazioni, le due sono state deferite, in stato di libertà, per tentato furto in abitazione; in queste ore sono in corso gli accertamenti dei carabinieri per verificare eventuali altri reati commessi dalle due nel pomeriggio di ieri nel centro abitato di Pordenone.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia