90 anni fa il titolo mondiale di Carnera. Doppio eventi a Londra per celebrarlo

Gli incontri sul gigante buono di Sequals sono stati organizzati dal Fogolâr Furlan Great Britain
Redazione

Domani cade il 90° anniversario della conquista del titolo mondiale dei pesi massimi da parte di Primo Carnera. Fu infatti il 29 giugno 1933 che il gigante di Sequals, the Ambling Alp (la montagna che si muove) per il pubblico Usa, sconfisse per ko il detentore Jack Sharkey al Madison Square Garden di New York. La ricorrenza, curiosamente, coincide anche con il 56° anniversario della scomparsa di Carnera, che morì nella sua Sequals il 29 giugno 1967, a 34 anni esatti dalla sua vittoria più importante.

Per onorare la memoria di Carnera e celebrare l’anniversario di quello che fu il primo grande trionfo sportivo da parte di un atleta friulano, oltre che la prima corona mondiale per il pugilato italiano, il Fogolâr Furlan Great Britain di Londra organizza un incontro dei soci, in programma domani sera alle 18.30 nel pub The Ring di Southwark. Il locale, a due passi dalla City, è un tradizionale punto di ritrovo per gli appassionati di boxe londinesi, come suggerisce il nome, dedica a un’arena di pugilato che sorgeva nella zona, distrutta nel 1940 dai bombardamenti tedeschi.

A promuovere l’incontro il presidente del Fogolâr Great Britain Paolo Pascolo, che nell’occasione presenterà un importante evento dedicato a Carnera: la doppia proiezione di due film ispirati alla sua storia, Il colosso d’argilla (The harder they fall, 1956, con Humphrey Bogart) e Una faccia piena di pugni (Requiem for a Heavyweight, 1962, con Anthony Quinn), in programma il 23 luglio nell’iconica sede del Cinema Museum di Londra. A presentare la serata di luglio, dal titolo Carnera is back in town, saranno lo stesso Pascolo e il giornalista di origine italiana Paul Zanon, collaboratore di prestigiose testate e autore di numerosi libri sul pugilato.

FOTO tratta da la ‘Gazzetta del Popolo’ del 1933

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia