Progetta la sua fuga: spacciatore dai domiciliari finisce direttamente in cella

Arrestato nuovamente un cittadino albanese domiciliato a Tavagnacco. Voleva tornare nel suo paese
Redazione

Si trova agli arresti domiciliari perché a dicembre dello scorso anno è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina, ma non intende osservare le prescrizioni impostegli dal giudice. I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Udine, comandata dal tenente Antonio Tomaiuolo, relazionano tutte le violazioni al giudice che decide di ripristinare la custodia in carcere. Al momento di eseguirla i carabinieri trovano il giovane, un cittadino albanese di 23 anni, con la valigia già pronta. Non si tratta però di un gesto previdente, bensì dell’ennesima e stavolta nella sua mente doveva essere anche definitiva, violazione delle prescrizioni: infatti la valigia gli serviva per coronare la fuga con la progettata evasione. Il cittadino albanese con la sua valigia è stato accompagnato direttamente in carcere.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia