Udine: una discarica a cielo aperto emersa a Sant’Osvaldo

Intervento di pulizia dei volontari di RipuliAmoci Challenge per liberare dai rifiuti un tratto dove sorgerà una nuova pista ciclabile
Giancarlo Virgilio

Raccolta straordinaria di rifiuti abbandonati questa mattina a Udine, nel quartiere di Sant’Osvaldo. L’azione di pulizia è stata eseguita, su invito dal Comune di Udine, dai volontari del gruppo RipuliAmoci Challenge, lungo un percorso sul quale presto sorgerà una pista ciclabile. Il ‘rastrellamento’ della zona ha fatto emergere una vera e propria discarica a cielo aperto, con diversi rifiuti oramai interrati. Solamente questa mattina sono stati raccolti in un tratto lungo 150 metri una 40ina di sacchi condominiali da 100 litri, oltre a diverso materiale ingombrante.
“Vista la quantità dei rifiuti emersa – ci ha riferito la referente del gruppo ambientale Valentina Martinis – è stato deciso di intervenire nuovamente durante le prossime settimane. Quando la situazione sarà meno pericolosa e l’ambiente verrà sgombrato dai rifiuti più pesanti e ingombranti, coinvolgeremo anche le famiglie affinché si sensibilizzino e diventino soggetti attivi della pulizia di una zona che frequenteranno nelle loro uscite su due ruote. Un segnale – prosegue Martinis – che implicitamente vuol portare con sé un duplice messaggio: da una parte fare prendere consapevolezza, dall’altra il fatto che chi pulisce poi difficilmente sarà invogliato a sporcare!”
All’intervento di oggi hanno partecipato anche l’assessore al verde pubblico Ivano Marchiol e l’assessore allo sport Chiara Dazzan.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia