Rapina in Borgo stazione, condannato a 28 mesi di reclusione per 88 euro in monetine

A metà gennaio l'uomo si impossessò del barattolo delle mance in un negozio di telefonia in via Leopardi
Hubert Londero
Sicurezza, in Borgo Stazione esercito sino a fine anno

Una condanna a 2 anni e 4 mesi di reclusione per un bottino di 88 euro in monetine. E’ il conto salato presentato dalla giustizia a un cittadino tunisino di 35 anni, riconosciuto colpevole col rito abbreviato di rapina impropria dal giudice Daniele Faleschini Barnaba del Tribunale di Udine. A metà gennaio, l’uomo entrò in un negozio di telefonia in via Leopardi, si impossessò del barattolo delle mance e si diede alla fuga. Poi colpì con un pugno al volto il titolare del negozio che lo stava inseguendo. A fine pena il 35enne, al quale è stata riconosciuta la seminfermità mentale, dovrà trascorrere un anno in libertà vigilata seguito dai servizi psichiatrici. “Il mio assistito – commenta il difensore, l’avvocato Nicola D’Andrea – è una persona problematica, già dichiarata incapace. Per lui era previsto il collocamento in Rems, ma non è stato possibile per mancanza di posti. Se fosse stato seguito – conclude – probabilmente non avrebbe commesso il fatto. Valuteremo il ricorso in appello”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia