Rapina a Rupinpiccolo: fascicolo contro ignoti per tentato omicidio

L'aggressione è stata al centro di una riunione in Prefettura.
Hubert Londero

La Procura di Trieste ha aperto un fascicolo contro ignoti per tentato omicidio e rapina in merito all’aggressione avvenuta nei giorni scorsi a Rupinpiccolo, in comune di Sgonico. Lo ha annunciato il procuratore Antonio De Nicolo.

Lunedì sera, attorno alle 18.30, il 66enne Fabio Galgaro è stato aggredito da un uomo incappucciato davanti casa e colpito al collo, senza lesioni agli organi vitali, da un proiettile sparato da una pistola. Il malvivente si è poi dileguato portando via soldi, orologio e cellulare. La vittima è ricoverata all’ospedale Cattinara. Le indagini sono affidate alla squadra mobile della Questura, che sta investigando a tutto tondo sotto il coordinamento del sostituto procuratore Lucia Baldovin. Una delle ipotesi è che si possa trattare della banda del Rolex che ha messo a segno diversi colpi nell’ultimo anno.I fatti sono stati al centro di una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica coordinata dal prefetto di Trieste Pietro Signoriello. Durante l’incontro è stata disposta l’intensificazione dei controlli nell’area dell’altopiano ed è stata concordata la costituzione di un gruppo di lavoro interforze che per la mappatura degli impianti di videosorveglianza sul territorio e dei portali già installati sulle principali arterie viarie. L’obiettivo sarà di sviluppare la rete esistente a scopo preventivo e investigativo.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia