Tenta la rapina nella sala slot: preso un 50enne

Un uomo di 50 anni è stato identificato. Dovrà presentarsi ogni giorno dai carabinieri.
Alberto Comisso
loading...

E’ entrato nella sala slot “Las Vegas Gold” di San Giovanni del Tempio di Sacile e, dopo aver bevuto un caffè, ha chiesto ad una dipendente di riempire una busta con dei soldi. Nel farlo ha mostrato una pistola, che nascondeva dentro una giacca. Ma la tentata rapina non è andata a buon fine per un 50enne della provincia di Salerno, dal momento che i suoi piani sono stati guastati dall’arrivo di un altro dipendente. Quell’uomo se n’era andato quasi subito, chiedendo alla donna di non dire nulla di quello che era successo.

Era il 25 gennaio e i carabinieri, subito intervenuti sul posto, si erano messi sulle tracce del malvivente. Avevano acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza del locale e, grazie a perquisizioni e all’ascolto di testimoni, sono riusciti ad individuarlo.

Le indagini hanno permesso di ricostruire le sue mosse e di appurare come il 50enne, frequentatore di sale da gioco, fosse stato qualche giorno prima all’interno dei locali di San Giovanni del Tempio. Senza giocare, aveva osservato le abitudini dei dipendenti e le telecamere del sistema di videosorveglianza.

Dopo la tentata rapina, l’uomo non aveva più fatto rientro a Colle Umberto, dov’era domiciliato, ma aveva pensato di trasferirsi dai genitori a Mercato San Severino, in provincia di Salerno. I carabinieri della stazione locale hanno perquisito l’abitazione, sequestrando un’arma semiautomatica di un modello simile alla Beretta 92. Senza tappo rosso.

L’uomo, a partire oggi, dovrà recarsi ogni giorno alla stazione dei carabinieri di Mercato San Severino.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia