Recuperati gli escursionisti in difficoltà in val Montanaia

Stanno operando i soccorritori
Daniele Micheluz

Intervento di soccorso oggi pomeriggio in Val Montanaia per una escursionista che ha accusato un malore. La chiamata è arrivata alla stazione Valcellina del Soccorso Alpino e Speleologico alle 15.45 da parte di altri escursionisti che scendendo dal sentiero hanno incontrato un ragazzo la cui compagna di escursione era rannicchiata poco più in là. Il ragazzo ha spiegato che la ragazza non si sentiva bene e non riusciva a scendere in autonomia, ma non poteva chiamare i soccorsi perché in quel punto il telefono non prendeva e per non allontanarsi da lei. Sono così stati i due escursionisti di passaggio ad allertare il Nue 112 una volta scesi a Cimolais, dove hanno potuto ritrovare la rete telefonica per effettuare la chiamata. Le squadre del soccorso alpino della Valcellina sono partite poco dopo da Cimolais per salire a piedi dal Rifugio Pordenone e sul posto è arrivato anche l’elicottero dei Vigili del Fuoco da Venezia. La ragazza è stata successivamente recuperata dai soccorritori e fortunatamente è riuscita a scendere con le proprie gambe fino al Rifugio Pordenone e da lì portata a Cimolais dove è stata assistita dal personale di un’ambulanza, che l’ha accompagnata in ospedale per ulteriori accertamenti.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia