Tornerà ai suoi antichi splendori l’ex scuola Toppo Wassermann di Udine

Il prestigioso edificio progettato da Provino Valle sarà recuperato. Il cantiere partirà fra 7 mesi. Il costo del recupero è di 4,6 milioni di euro
Redazione

Dopo circa 30 anni, tornerà ai suoi antichi splendori l’ex scuola Toppo Wassermann di Udine. Il prestigioso edificio, ideato cent’anni fa dall’ingegno di Provino Valle, sarà ristrutturato e reso antisismico.

La Giunta comunale, attraverso i fondi regionali destinati all’edilizia scolastica e al lascito di Toppo Wassermann, darà seguito al recupero della scuola. Il costo della ristrutturazione sarà di 4 milioni e 600 mila euro. Al termine dei lavori l’immobile avrà a disposizione 9 aule per la didattica, oltre agli spazi per gli uffici, con un totale di circa 180 persone che potranno farne uso.

“Riusciremo a preservare il valore estetico e storico-culturale dell’edificio attraverso la conservazione dei suoi intonaci e degli elementi architettonici più caratteristici – afferma l’assessore alla Mobilità, Lavori pubblici e Verde Ivano Marchiol- Allo stesso tempo riusciremo ad aumentare l’efficienza della scuola dal punto di vista energetico, garantendo alti standard di sicurezza e accessibilità”.

L’edificio subirà un importante consolidamento strutturale con il rifacimento della superficie di copertura del tetto e diversi interventi di prevenzione del rischio in caso di incendi, tra cui l’installazione di una scala esterna di sicurezza. L’impianto di riscaldamento e raffrescamento, insieme a quello elettrico, saranno completamente rifatti. In particolare sarà installato un impianto a pompa di calore. Le aule e gli altri spazi saranno quindi riscaldati tramite un impianto di riscaldamento a pavimento. Inoltre, saranno ridisegnati e realizzati nuovi servizi igienici e sostituiti gli infissi presenti in tutto l’edificio.

I lavori di ristrutturazione dovrebbero iniziare indicativamente tra la primavera e l’estate del 2024 e dureranno circa un anno e mezzo, per rendere la scuola operativa a partire dal 2026.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia