Revocato il fallimento delle Prosciutterie Dall’Ava

Decisione della Corte di Appello di Trieste che ha ribaltato la decisione del Tribunale di Udine
Hubert Londero
loading...

Prosciutterie Dall’Ava, la Corte d’Appello di Trieste revoca il fallimento della società, ribaltando così la decisione presa il 7 marzo scorso dal Tribunale di Udine. I giudici di secondo grado hanno accolto il reclamo presentato a fine marzo dagli avvocati Maurizio Miculan e Massimo Fabiani contro la procedura che aveva portato all’affitto del ramo d’azienda degli otto locali della società di Carlo Dall’Ava.

In particolare, poco più di un mese fa il Caffè Diemme e il Piccolo Bar di via Rialto a Udine, la Prosciutteria e Jonny Luanie, a San Daniele, la Prosciutteria e la Caffetteria Bakery al Palmanova Outlet Village di Aiello, e L.P.26 e Villa Sandi, a Cortina sono stati affidati a una newco riferibile all’imprenditore Alessandro Vescovini, che si sta occupando della loro gestione.

Nei mesi scorsi, Carlo Dall’Ava aveva fatto ricorso alla composizione della crisi di Prosciutterie srl in Camera di Commercio, una trattativa stragiudiziale con i creditori che, se fosse andata a buon fine, avrebbe evitato il fallimento della società. Tuttavia, il Tribunale di Udine aveva decretato il fallimento rilevando che l’imprenditore non poteva ricorrere a tale procedura in presenza di un’istanza di liquidazione giudiziale. A presentare l’istanza erano stati i soci francesi che detengono il 70% di Dok Dall’Ava, le cui restanti quote sono in mano all’imprenditore friulano. Nel reclamo, gli avvocati Miculan e Fabiani hanno sostenuto che la trattativa stragiudiziale era possibile anche in presenza di un’istanza di liquidazione e i giudici d’Appello hanno dato loro ragione.

“A questo punto – spiega Miculan – la Prosciutterie srl torna a essere titolare degli otto locali, che Vescovini continuerà a gestire fino a ottobre. Alla scadenza dei termini per il ricorso in Cassazione – continua Miculan – la trattativa stragiudiziale con i creditori riprenderà. Se l’accordo sarà trovato – conclude – la Prosciutterie srl sarà fuori dalla crisi”.

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia