Rievocatori del Goriziano sul set di un nuovo documentario sulla Grande Guerra

Passione, dedizione e competenza. Anche stavolta queste tre componenti, unite ad un giusto pizzico di sana collaborazione, hanno portato la Pro Loco di Fogliano Redipuglia con il gruppo rievocativo &l...
Ivan Bianchi

Passione, dedizione e competenza. Anche stavolta queste tre componenti, unite ad un giusto pizzico di sana collaborazione, hanno portato la Pro Loco di Fogliano Redipuglia con il gruppo rievocativo ‘Monte Sei Busi’, assieme all’associazione Grigioverdi del Carso, nuovamente sul piccolo schermo. Visto il successo dell’ultimo documentario sui treni storici, infatti, con la serietà e la professionalità non solo dei rievocatori ma anche dei volontari messi in campo da entrambe le associazioni, una troupe di Sky, che sta registrando in queste settimane alcune puntate dedicate alla marina militare durante la Prima Guerra Mondiale, ha nuovamente richiesto la presenza dei figuranti in uniforme storica.

Come per la puntata realizzata qualche mese fa nella Dolina dei Bersaglieri a Redipuglia, anche questa volta l’apporto di rievocatori e staff è stato fondamentale per la buona riuscita delle riprese. Si è trattato, nello specifico, di un’uscita al lago di Garda su un battello d’epoca tutt’ora funzionante, l’Italia, con partenza e rientro dal paese di Toscolano-Maderno. I quattro rievocatori hanno impersonato alcuni fanti di stanza proprio sul lago a bordo dell’imbarcazione. La puntata in questione, secondo quanto riferito informalmente dagli operatori, dovrebbe andare in onda nel mese di gennaio 2020.

In ogni caso la richiesta non ha fatto altro che rendere orgogliosi sia il sodalizio foglianino che quello ronchese in quanto entrambi hanno potuto vedersi confermata la qualità del lavoro svolto negli ultimi due decenni sia dal punto di vista della promozione turistica e territoriale che della memoria storica del territorio goriziano nel periodo sia della Grande Guerra che pre e post bellico.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia