Home / News / Revocati i domiciliari a Ugo Rossi: il friulano sarà processato dopo le elezioni

Revocati i domiciliari a Ugo Rossi: il friulano sarà processato dopo le elezioni

Il giudice ha convalidato arresto candidato. Il candidato sindaco di Trieste del Movimento 3V rimane in corsa per il voto del 3 e 4 ottobre

L’attivista no vax Ugo Rossi è stato liberato dagli arresti domiciliari. Questa mattina i giudici del Tribunale di Trieste hanno valutato il caso del candidato a sindaco di Trieste del Movimento 3V, arrestato tre giorni fa dai carabinieri del capoluogo regionale per oltraggio e resistenza a Pubblico ufficiale, oltre che per le lesioni aggravate arrecate a due militari dell'arma. Il giudice ha convalidato l'arresto del friulano, ma ha revocato la misura cautelare dei domiciliari.

L’ingegnere udinese sarà processato per direttissima dopo le elezioni comunali, potrà dunque concorrere alle elezioni del 3 e del 4 ottobre. Il dibattimento si terrà mercoledì 27 ottobre alle ore 15. Il giudice ha anche disposto la liberazione del 30enne, contro la richiesta della pubblica accusa che aveva chiesto la conferma dei domiciliari.

Rossi, lo ricordiamo, era stato arrestato martedì, dopo i disordini registrati all'esterno di un ufficio postale di via Raffaele Sanzi, provocati da persone che si erano rifiutate di indossare correttamente la mascherina.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori