Riorganizzazione a San Daniele, destituita la direttrice della Guarneriana

Il sindaco Valent ha rimosso dall'incarico Elisa Nervi. Il posto è temporaneamente affidato al nuovo segretario comunale
Alessandro Di Giusto
loading...

La Biblioteca Guarneriana di San Daniele è senza direttrice. Il sindaco Pietro Valent, nell’ambito della riorganizzazione della macchina amministrativa, ha attribuito temporaneamente al nuovo segretario comunale Simona Santoro, anche la funzione di Responsabile del servizio culturale.

Tale incarico era ricoperto dal 2015 da Elisa Nervi, che aveva vinto l’apposito bando riservato a candidati in possesso di lauree specialistiche o magistrali.

Lapidario il messaggio del Civico comitato Guarneriano sulla sua pagina Facebook: “La direttrice della Biblioteca è stata destituita dall’incarico e destinata ad altre funzioni. Con questo provvedimento la nostra biblioteca perde una guida eccellente”. Roberta Osso, portavoce del Comitato non nasconde forti perplessità sul provvedimento perché la direttrice Nervi ha portato ottimi risultati fin dal suo insediamento. Con la sua destituzione si perde l’unica figura che aveva le competenze e le funzioni per gestire l’eventuale progetto di riorganizzazione della biblioteca della quale tuttavia ancora non c’è traccia concreta. Peggio, ha sottolineato Osso, si finisce per penalizzare anche la programmazione in materia culturale.

Il sindaco Pietro Valent ha ribadito che tratta di un atto di sua competenza, motivato anche dalla scelta di riorganizzare il servizio, dividendo la biblioteca antica da quella moderna. Una volta completato tale passaggio, ad ogni servizio sarà messo in capo un funzionario. Sulla possibilità che l’ex direttrice continui a lavorare per la biblioteca, il sindaco non ha voluto sbilanciarsi, salvo ricordare che tutti i titolari di posizione organizzativa fanno riferimento al segretario comunale dal punto di vista burocratico e agli assessori e al sindaco dal punto di vista politico. Dunque la delega a questi funzionari è di competenza stretta del sindaco. Quanto al progetto di riorganizzazione della Biblioteca, Valent conferma di voler potenziare la sezione antica della Guarneriana. In prospettiva il sindaco punta a una gestione autonoma della sezione antica della Biblioteca che potrà avere anche a propria disposizione uno staff dedicato.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia