Risparmiatori traditi, modifica di legge prevede anticipo del 40% sull’indennizzo

Le modalità di erogazione saranno illustrate in un convegno organizzato da Consumatori Attivi per lunedì 10 febbraio al quale parteciperà, per la prima volta anche la Consap
Alessandra Salvatori
loading...

Nuovo colpo di scena nella vicenda dei risparmiatori traditi: una modifica di legge prevede che sia corrisposto ai cittadini interessati un anticipo del 40% sull’indennizzo (a sua volta pario al 30% del valore di acquisto delle azioni) previsto dall’apposito Fondo. “Nessuno stravolgimento – commenta Barbara Puschiasis-, presidente di Consumatori Attivi. Noi spingiamo affinché si arrivi al rimborso integrale entro l’estate”.

Le modalità di erogazione dell’indennizzo saranno illustrate nel convegno che l’associazione ha organizzato per lunedì prossimo alle 11.00 in Camera di Commercio a Udine. Ci saranno i referenti della Consap, società del Ministero dell’Economia che gestisce il Fondo di Indennizzo. “E’ la prima volta in Italia – spiega Puschiasis – che la Consap partecipa ad un evento del genere assieme ad una associazione dei consumatori. Invito tutti i cittadini interessati a partecipare”.


Mostra

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia