Ancora una rissa alla Casa dell’Immacolata: coinvolti 20 minori stranieri

L'ennesimo episodio di violenza è accaduto oggi verso le 13.30 all'interno della struttura
Hubert Londero
loading...

Ancora una rissa tra minori stranieri non accompagnati alla Casa dell’Immacolata di Udine: coinvolta una ventina di persone. Due ragazzi sono rimasti feriti e portati in ospedale per accertamenti. L’ennesimo episodio di violenza è accaduto oggi verso le 13.30 all’interno della struttura. Tutto è cominciato dal litigio tra due ragazzi. La baruffa si è poi allargata anche ad altri ospiti, compreso un giovane esterno che si trovava nella Casa dell’Immacolata per seguire un corso di formazione.

Il personale ha subito allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri, supportati da alcune pattuglie della Polizia di Stato, e i sanitari.  Ad avere la peggio, infatti, sono stati due minori di nazionalità egiziana, portati in ambulanza al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia. Uno avrebbe riportato ferite superficiali al torso, l’altro sarebbe stato preso in carico in codice verde. Un terzo ragazzo è stato fatto salire su un mezzo dell’Arma e portato via.

Il parapiglia è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza, i cui filmati sono al vaglio dei responsabili della struttura di via Chisimaio.

Roberto Novelli, consigliere regionale di Forza Italia, commenta con “sdegno e indignazione l’ennesimo episodio che macchia la cronaca di Udine. Premesso che apprendiamo con sollievo che le condizioni di salute dei due non paiono gravi, si ripresenta il tema di allontanare facinorosi, violenti, malintenzionati dai centri urbani. Usiamo strutture dismesse in zone periferiche e facciamo calmare i bollenti spiriti di questi soggetti senza creare problemi alla comunità. Basta alibi”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia