Rogo in una comunità per ragazzi: morto un minore, gravissimo un coetaneo / IL VIDEO

Le fiamme nella notte in una struttura di Pasian di Prato
Davide Vicedomini

Tragedia di San Silvestro alle porte di Udine. Un ragazzo di origini albanesi di 17 anni è deceduto, mentre altre due persone, un giovane ghanese, coetaneo della vittima e un educatore maggiorenne, sono rimaste ustionate a seguito di un incendio divampato intorno alle 2:10 di oggi in una struttura che ospita una comunità per ragazzi stranieri presente a Santa Caterina di Pasian di Prato. 

Gravissime le condizioni del minorenne ferito, compagno di stanza del giovane di nazionalità albanese, elitrasportato d’urgenza al centro grandi ustionati di Verona. L’operatore, che ha riportato ustioni meno gravi su tutto il corpo, è stato ricoverato al pronto soccorso di Udine. 

Le cause sono in corso di accertamento da parte dei Vigili del Fuoco, giunti con 5 squadre nella struttura gestita dalla cooperativa Aedis e che ospita su due appartamenti 11 minori e un educatore. Ingenti i danni al tetto.

Come riferito dal sindaco di Pasian di Prato, Andrea Pozzo, secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero divampate coinvolgendo un divano posto al primo piano. Da qui il rogo si sarebbe poi espanso sulle scale di legno, bloccando gli inquilini al piano superiore.

Sul posto sono giunte in breve tempo i carabinieri della Compagnia di Udine, agenti della Polizia di Stato due ambulanze, una automedica e l’elisoccorso. 

“C’erano ragazzi spaventati che si buttavano e correvano in strada”, ha raccontato un testimone oculare alle nostre telecamere (vedi VIDEO).

L’immobile è ora sotto sequestro e la salma a disposizione dell’A.G. udinese per effettuare ulteriori attività investigative, tra le quali l’autopsia sul corpo del deceduto. 

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia