Ruba in chiesa, arrestato nuovamente il ladro che pesca offerte con lo scotch

Aveva tentato di sfuggire alla giustizia italiana
Redazione

E’ stato trovaro ieri sera, a Udine, il kossovaro fuggitivo responsabile di svariati furti di denaro all’interno delle chiese di San Vito al Tagliamento. Nel mese di maggio 2019, il soggetto aveva prelevato più volte monete e banconote dagli offertori utilizzando del semplice nastro adesivo. Il 44enne, dopo essere stato colto in flagranza di reato dai carabinieri della stazione locale, si era poi dato alla fuga senza presentarsi all’udienza di convalida davanti al GIP di Pordenone. L’uomo, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, in quanto evaso dagli arresti domiciliari, si era quibndi reso irreperibile.

Domenica sera, dopo alcuni servizi di osservazione nei pressi dell’abitazione di Udine dove risiedeva, i militari della Compagnia Carabinieri di Pordenone lo hanno definitivamente arrestato. Questa volta, però, l’uomo è stato trasferito direttamente in carcere, dove è rimasto a diposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia