Rubano abilmente nel market Conad: arrestate suocera e nuora

Le hanno bloccate i carabinieri di Budoia e di Aviano: singolare la loro giustificazione
Redazione

I carabinieri della stazione di Aviano, insieme ai colleghi della stazione di Caneva, hanno arrestato, nella serata di ieri, una donna di 78 anni e la nuora di 32 anni, entrambe di origini romene, entrambe domiciliate a Budoia.

Sono ritenute responsabili di furto in concorso aggravato. 

Tutto nasce da alcune segnalazioni di furti messi a segno all’interno di alcuni supermercati della zona.

Il responsabile del punto vendita Conad di Aviano, in particolare, aveva avviato una serie di controlli ma, nonostante la presenza di numerose telecamere, i malviventi riuscivano comunque oltrepassare le casse con molta merce non pagata. Nel caso dell’arresto, però, le telecamereche hanno immortalato le due donne durante un furto di alimentari per un valore di circa 46 euro. Non avevano fatto passare i codici a barre alla cassa automatica del Conad. Di questo di erano accorti i responsabili del punto vendita che le stavano monitorando nel caso si fossero nuovamente presentate.

E ieri pomeriggio è successo: intorno alle 18 eccole nuovamente entrare in negozio. Per passare inosservate hanno portato con loro un bambino di due anni, seduto nel seggiolino del carrello. Monitorate a distanza, terminata la spesa, anziché dirigersi verso le casse servite da un operatore, hanno utilizzato la cassa automatica.

Dopo aver passato il codice a barre solo di alcuni prodotti, sono uscite dal supermercato e sono state bloccate immediatamente dai commessi e dai carabinieri. Avevano con loro due scontrini: uno di poco meno di 7 euro e uno di poco meno di 4 euro. Il loro carrello, però, era pieno di merce, per 160 euro circa.

Bloccate, hanno cercato di giustificarsi dicendo di essersi dimenticate di passare gli altri prodotti con il codice a barre. I militari dell’arma hanno eseguito alcune perquisizioni: nella loro auto sono stati trovati, oltre ad altra merce, diversi scontrini di altri punti vendita.

Sono in corso tutti gli accertamenti per capire in quali altri market abbiano colpito le due donne, con la stessa modalità. Sono state arrestate e poi accompagnata al loro domicilio.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia