Rubata 22 anni fa, la statua di San Rocco torna per la festa del patrono nel piccolo borgo

Grande festa a Forgaria nel Friuli. La comunità ha ringraziato i carabinieri nel Nucleo Tutela Patrimonio di Udine
Paola Treppo

Grande festa e tanta emozione oggi a San Rocco di Forgaria nel Friuli. Nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono, infatti, nella chiesetta di San Rocco, risalente al XV secolo, al termine della messa, celebrata da Mons. Sergio De Cecco, alla presenza dei parroci forgaresi Don Renato Zuliani e Don Nello Marcuzzi, si è svolta una sentita cerimonia con la quale è stata riposizionata la statua di San Rocco.

Era stata rubata 22 anni prima e i ladri l’avevano modificata per non renderla identificabile sul mercato nero dell’arte.

L’opera è stata restituita alla comunità grazie a una brillante operazione dei carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Udine, comandato dal maggiore Lorenzo Pella. A a condurre le indagini il maresciallo Michele D’Amato che è stato ringraziato dai fedeli.

Purtroppo il maresciallo non ha potuto presenziare alla cerimonia perché inviato in missione a Erbil (nel Kurdistan Iracheno) per svolgere corsi sulla tutela del patrimonio culturale alle forze di polizia locali e ad altro personale civile del settore, nell’ambito della missione internazionale “Prima parthica”. 

Al termine della cerimonia c’è stato il pranzo paesano curato dalla sezione locale degli Alpini. Questa sera chiusura di questa giornata speciale in bellezza con un concerto di violini. 

Presente per l’amministrazione comunale il vicesindaco Luigino Ingrassi.

Segui i nostri telegiornali direttamente da questo sito alle 12.30, alle 16 e alle 19. Basta cliccare sul tasto ‘Live’ dal telefonino

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia