Salvo parapendista precipitato da 200 metri

Una turbolenza ha provocato la chiusura della vela
Redazione

Tra le 13.30 le 14.30 circa la stazione di Udine Gemona del Soccorso Alpino è intervenuta su attivazione della Sores assieme ai Vigili del Fuoco, alla Guardia di Finanza e all’elisoccorso regionale  per soccorrere un parapendista di nazionalità ungherese precipitato dal Monte Cuarnan. Una turbolenza ha provocato la chiusura della vela e nonostante l’attivazione della vela di emergenza ha fatto precipitare il conduttore al suolo da circa duecento metri di altezza. Fortunatamente l’impatto è stato attutito dal sellino apparentemente senza gravi conseguenze traumatiche. L’uomo è stato stabilizzato e imbarellato dall’equipe dell’elisoccorso con l’aiuto delle squadre di terra e condotto a Udine. Allegate due immagini

Un altro intervento è in corso in Val Resia per un ciclista. Sul posto le squadre di Moggio Udinese.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia