San Daniele: Comune raddoppia fondi per famiglie e imprese

Nel bisogno
Redazione

Il Comune di San Daniele del Friuli, in questo momento così complesso ed emergenziale per l’intera Nazione, ha deciso di fare la sua parte raddoppiando con proprie dotazioni i fondi pervenuti dallo Stato per sostenere le famiglie più fragili.

Attivata una raccolta fondi

“Abbiamo quindi istituito dei capitoli di bilancio per sostenere sia le famiglie che le imprese colpite dall’emergenza Covid-19 e aperto una raccolta fondi per incrementare ulteriormente gli aiuti in favore di chi oggi si trova in difficoltà – dice il sindaco, Pietro Valent -. La nostra Comunità si è sempre distinta per la solidarietà in tutte le situazioni difficili che nei secoli hanno colpito la nostra gente”.

Chi paga il prezzo più alto 

“Siamo sicuri che anche questa volta sapremo aiutare con efficacia chi oggi paga il prezzo più alto in questa emergenza”.

Le donazioni

Le donazioni possono essere effettuate presso il c/c aperto presso FriulOvest Banca di San Daniele sottoindicato: Beneficiario: Comune di San Daniele – Emergenza Covid19 IBAN: IT 48 K 08805 65000 052100000225 BIC/SWIFT CCRTIT2TFOB Art. 66 del D.L. 17 marzo 2020 n. 18

Per le erogazioni liberali in denaro e in natura, effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro. 

Il Comune precisa che sono in fase di definizione le modalità di accesso agli aiuti economici e alle forme di sostegno dedicate alle famiglie e alle imprese in difficoltà, non appena stabilita la procedura ne verrà data immediata informativa.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia