Sanità in Fvg, Fedriga: «Dal Pd bugie e fake news. Stiamo salvando gli ospedali, anche Palmanova»

Diretta Fecebook a sorpresa del governatore del Friuli Venezia Giulia che difende le scelte del centrodestra in tema di sanità e punti nascita
Redazione

Diretta Fecebook del presidente della Regione del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che ha deciso di difendersi dagli attacchi ricevuti sui social e a mezzo stapa sulla riforma sanitaria studiata e pianificata dal vice Riccardo Riccardi e dalla Commissione regionale. Fedriga più volte ha sottolineato che in rete girano fake news, liste di prescrizioni, falsi virgolettati, il tutto orchestrato da politici del centrosinistra che pensano solamente a salvare le poltrone e a garantirsi future rielezioni politiche. Qui di seguito i punti salienti del suo discorso (il video della diretta in basso).  

“Oltre a Palmanova, che renderemo un super ospedale e che i tecnici mi hanno detto non essere in sicurezza, non chiuderemo nessun altro punto nascita, né Tolmezzo né San Daniele né Monfalcone. Non fatevi prendere in giro dalle bugie dei politici del Pd che vogliono salvare le loro poltrone – spiega Fedriga-. Stanno raccontando balle e bugie ai cittadini. Noi stiamo salvando gli ospedali. Diamo ridignità ai presidi e agli ospedali attraverso la specializzazione. Abbiamo messo più soldi affinché vengano spesi bene. Il futuro è specializzare i nostri nosocomi e renderli delle eccellenze. Noi abbiamo salvato Palmanova, e solo grazie a noi. Non possiamo avere tutto in ogni ospedale. Spendiamo tre miliardi di euro l’anno sulla sanità su un bilancio di 5 miliardi e mezzo. Soldi vostri che vogliamo siano spesi e investiti bene. Abbiamo dato una prospettiva all’ospedale di Palmanova, noi abbiamo guardato oltre il loro naso. Non abbiamo distrutto il sistema sanitario, lo stiamo salvando. Purtroppo i bugiardi cronici giocano sulla salute delle persone. Fanno liste di proscrizione e inventano menzogne. A Palmanova creeremo punte di eccellenza con la chirurgia oculistica, ortopedica, mammaria, con la neufrologia, il reparto di riabilitazione ortopedico e neurologico, potenziando il pronto soccorso e il soccorso pediatrico. Se facciamo fare tutto a tutti è impossibile. Preferisco si facciano 10 km in più ma per trovare delle eccellenze. Per sei minuti in più di strada che teoricamente una mamma dovrebbe fare per raggiungere Monfalcone da Latisana, credo sia giusto aver fatto un ragionamento per il futuro dell’ospedale di Palmanova. Alla fine di questi 5 anni, spero di consegnare una Regione potenziata nella salute. Noi abbiamo la certezza che il Pd ha fatto solo disastri, visto che non hanno nemmeno saputo scegliere fra Palmanova e Latisana. La nostra volontà – conclude il presidendente – era garantire prospettiva a Palmanova, Latisana, Gemona e a tutti gli ospedali e i distretti sanitari, garantendo sicurezza e copertura del territorio”.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia