Schiaffeggiò l’arbitro minorenne, squalificato per cinque anni

Mister Massimiliano Martines, che già si è dimesso dal ruolo, potrà tornare nel 2028
Marco Pasquariello
loading...

Potrà tornare sul campo il 12 dicembre 2028 Massimiliano Martines, l’allenatore di calcio che ha colpito con uno schiaffo alla testa un arbitro di quindici anni domenica scorsa, al termine della partita del suo Deportivo Junior Under 17 contro la Cormonese. E’ questa la decisione del Giudice Sportivo, le cui sanzioni sono state pubblicate oggi.

“A gara terminata” si legge nel comunicato “colpiva con la mano aperta, da tergo e con forza, la nuca dell’arbitro. Successivamente colpiva con un pugno al volto un dirigente della squadra avversaria, proferendo al suo indirizzo un’espressione ingiuriosa. Dal canto suo l’arbitro, in conseguenza degli episodi sopra descritti nonché turbato e timoroso per la propria incolumità, rientrava negli spogliatoi e, chiusosi all’interno, contattava le forze dell’Ordine.”

Martines già il giorno successivo all’accaduto aveva rassegnato le proprie dimissioni, con la presa di distanza della società e la dura reprimenda da parte dei presidenti di della Lega Ermes Canciani e del Comitato Regionale Arbitri Riccardo Ros.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia