Seminuda in strada in lacrime, è la fidanzata di Okoye

Alessandra Salvatori
loading...

Una pattuglia di Carabinieri è intervenuta la scorsa notte, attorno alle tre, in via Carducci, a Udine, nei pressi dell’Hotel Ambassador, dove si trovava una donna in lacrime e seminuda, con accanto il figlioletto e con una valigia al seguito. La donna era da poco uscita dall’albergo, dove – secondo alcune fonti – aveva avuto una discussione con il compagno. Si tratta di un giocatore dell’Udinese: Maduka Okoye, secondo portiere dei bianconeri, di 24 anni.

Nato in Germania, ma di origini nigeriane, Okoye è arrivato nel capoluogo friulano dal Watford lo scorso 23 agosto. Nessun dettaglio è trapelato su cosa sia accaduto all’interno dell’albergo. La donna non ha presentato alcuna denuncia.

Nulla è stato riferito dai responsabili della struttura ricettiva. Udinese calcio, contatta da Telefriuli sull’accaduto, ha affermato che si tratta di “una vicenda privata”, rispetto alla quale non è emerso nulla di “penalmente rilevante” e nella quale “la società non è coinvolta”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia