Sequestro di 60 kg di capesante e murici diretti a un ingrosso di Udine

Guardia Costiera
Redazione

Il Nucleo di ispettori pesca della Capitaneria di Porto Trieste, nell’ambito di controlli svolti al valico di Rabuiese ha fermato un camion proveniente dalla Slovenia e diretto a un punto vendita all’ingrosso della provincia di Udine; a bordo circa 60 kg di prodotto ittico (capesante e murici) privo di documentazione che ne attestasse la tracciabilità.

Il pescato è stato sequestrato e depositato nella cella sequestri del mercato ittico di Trieste, in attesa della visita veterinaria dell’Asugi che ne attesti l’idoneità al consumo umano e ne permetta la donazione in beneficenza; al trasportatore è stata contestata una violazione amministrativa, punita con una sanzione da 1500 euro.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia