Sicurezza: protocollo d’intesa antirapina tra gli orafi friulani

Confcommercio Udine ha illustrati al Prefetto l'iniziativa di video-allarme
Redazione

Il gruppo Dettaglianti gioiellerie di Confcommercio Udine, con la presidente Cristina Antonutti, ha illustrato al prefetto Domenico Lione i contenuti del Protocollo d’intesa Video-allarme antirapina per le imprese orafe, gioielliere, argentiere ed orologiaie, già condiviso a livello nazionale tra il Ministero dell’Interno e Federpreziosi-Confcommercio Imprese per l’Italia.
«L’iniziativa – spiega il presidente provinciale Giovanni Da Pozzo – è finalizzata a consolidare le attività di prevenzione e repressione dei fenomeni legati alla microcriminalità. Auspicando il recepimento anche a livello locale dell’accordo, confermiamo il nostro ruolo di sentinelle del territorio, con le nostre imprese che rivestono un ruolo chiave proprio sul fronte della prevenzione».
A Udine, aggiunge la presidente Antonutti, «il rapporto con le forze dell’ordine è già bene avviato, ma con il Protocollo possiamo ulteriormente rafforzare la collaborazione anche attraverso incontri informativi, l’utilizzo di sistemi aggiornati di videosorveglianza e sicurezza antirapina e le determinanti segnalazioni di sospetti riguardanti tentativi di raggiri, truffe, furti con destrezza o tentativi di rapina».

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia