Sindaco di Turriaco rinuncia all’aumento di stipendio e lo devolve alla Comunità

Enrico Bullian cita Guccini: "“ho dai miei giorni quanto basta”
Redazione
loading...

Il sindaco di Turriaco, paese di circa 2800 abitanti della Bisiacaria, ha deciso: rinuncerà all’aumento salariale previsto per i primi cittadini del Friuli Venezia Giulia, così come stabilito  – all’unanimità – dalla V Commissione a fine luglio.

Il primo cittadino, classe 1983, rieletto alla guida del Comune il 26 maggio 2019 con la lista dem ‘Turiacco Democratica’ e la civica ‘LiberMente a Turriaco’, lo ha annunciato con un post su Facebook. “350 euro al mese come rimborso spese forfettario per il Sindaco? No, grazie”, scrive Bullian.

La Giunta della Regione FVG ha disposto un aumento delle indennità degli amministratori comunali e introdotto un rimborso spese forfettario per i Sindaci, che a Turriaco ammonterebbe a 350 € mensili. Ne prendo atto, ma rinuncio. Come cantava Guccini, “ho dai miei giorni quanto basta”, spiega il sindaco citando una strofa della ‘Canzone Delle Osterie Di Fuori Porta’, del celebre cantautore modenese.

“Ogni mese, i 350 € rimarranno nelle casse del comune per servizi e iniziative di pubblica utilità: da qui a fine mandato sono 11.900 €”, sottolinea. “Non siamo populisti – sottolinea il primo cittadino 37enne -, ma riteniamo che sia corretto prevedere una retribuzione per chi impiega il proprio tempo a servizio della comunità. Questo storicamente ha consentito di “far politica e amministrazione” a tanti rappresentanti delle classi popolari, togliendo l’esclusivo esercizio delle funzioni pubbliche a una cerchia ristretta di notabili. Detto questo, a Turriaco la Giunta comunale da diversi mandati si è sempre autoridotta l’indennità di funzione (in questo mandato del 15%), perché siamo convinti che i cittadini abbiano bisogno di segnali concreti in ordine alla sobrietà della “spesa per la politica” e che, più di tante parole, valga l’esempio”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia