Smottamento a Pordenone, lavori ai laghetti Tomadini

Chiuso per due settimane un tratto della ciclopedonale della roggia Vallona
Redazione

Un nuovo smottamento è stato rilevato a Pordenone. In conseguenza degli effetti dell’ultima ondata di maltempo e del passaggio del picco di piena, gli uffici comunali del settore Ambiente e difesa del suolo del Comune, unitamente all’assessore Mattia Tirelli, hanno effettuato un sopralluogo per verificare l’azionamento degli impianti idrovori in corrispondenza della roggia Vallona a valle dello sbarramento dei laghetti Tomadini.

I tecnici hanno verificato un modesto allagamento di una porzione del parco del Seminario, che in ogni caso costituisce un fisiologico invaso delle acque. Sono in corso le opere di messa in sicurezza del tratto spondale della roggia Vallona nei pressi del laghetto. Tale intervento, monitorato dagli uffici della Difesa del suolo, determinerà la chiusura temporanea di un tratto della ciclopedonale della roggia Vallona da via del Maglio fino a via Madonna Pellegrina per circa due settimane.

Nonostante la presenza dei mezzi per eseguire i lavori, verrà posticipato di qualche giorno il posizionamento del pontone che dovrà pulire l’alveo del fiume. Affinché si possa procedere in sicurezza con i lavori, infatti, è necessario che il Noncello torni ai livelli normali. Le lavorazioni non comportano modifiche al traffico stradale.

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia